Compagnia Teatrale "No, Grazie!"


Vai ai contenuti

Bernarda Alba

"Bernarda Alba"
(liberamente tratto da "La casa di Bernarda Alba" di F. García Lorca)

Con:
Chiara Cinotti
Raffaella Micelli
Sabina Marmeggi
Barbara Taddei
Valentina Antonini
Rita Ciampa
Laura Ramerini
(Cecilia Bartoli)


Regia: Dean David Rosselli

NOTE DI REGIA:
Lo spettacolo, tratto dall'opera teatrale di Lorca, accosta un utilizzo "classico" del testo ad una cornice scenica di natura invece sperimentale. L'allestimento prevede, infatti, una prigionia fisica non solo dei personaggi ma delle attrici che li interpretano.
Questa particolarissima messa in scena, ha da un lato cercato di approfondire l'interpretazione corale delle attrici, dall'altro di far risaltare la loro soggettività attoriale.
La scelta dell'opera di riferimento è legata all'importanza che le tematiche insite in tale testo sembrano avere soprattutto oggi, quando di fronte a tanta modernità e progresso, sembra invece che si vada sprecando, strumentalizzando o, peggio ancora, sminuendo, quella piccola preziosa cosa che non solo gli artisti, ma le persone comuni, chiamano: "Libertà".
Con la stessa umiltà ed il medesimo rispetto che un viaggiatore ha in terra straniera, continuo a pensare (come, del resto, Lorca ai suoi tempi) che conti ancora di più una degna libertà di scelta, che una comoda catena. Lo penso assieme a queste attrici, a cui ho chiesto, e con cui ho condiviso, gioie e sacrifici interpretativi che sono costati molto, ma che valevano la pena.
Lo penso quando tento, come appunto un viaggiatore che viene da altri luoghi,
altre realtà, altri sogni, di integrare le semplici riflessioni legate all'Arte che mi porto dentro, con una società impostata, complessa e purtroppo, spesso, sorda.

Foto di scena a cura di: Enrico Buggiani

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu