Compagnia Teatrale "No, Grazie!"


Vai ai contenuti

Chiara Cinotti

Chiara Cinotti si presenta:

Mi chiamo Chiara Cinotti,
Sono nata a Empoli il 18 maggio 1981 e da allora vivo a Capraia Fiorentina.
Al Teatro sono appartenuta subito, fin da piccola, basti pensare che alle scuole medie, ad ognuno di noi alunni, fu chiesto cosa avremmo voluto fare da grandi, e la mia risposta, insieme ad una mia foto, finì sul giornale: volevo diventare attrice. Da quelle adolescenziali ambizioni al palco vero e proprio è poi passato un po' di tempo ma attrice, se siete qui a leggermi, significa che sono diventata.
Scolasticamente parlando mi sono diplomata presso l'istituto professionale di Empoli,
per iscrivermi subito dopo (ma solo per qualche mese) alla facoltà di Psicologia di Firenze.
Lasciati gli studi accademici ho svolto svariati lavori finché, tramite uno di essi, non ha trovato la "mia" strada professionale. Così, ho frequentato un corso per OSS (Operatore Socio Sanitario) ed ho cominciato a lavorare in tale ambito. Stabilita la mia più appropriata meta accademica mi sono re-immatricolata all'Università ed attualmente frequento il corso di Laurea in Assistenza Sanitaria.
Personalmente, mi ritengo innamorata della vita, con tutto ciò di giusto o di sbagliato che amare la vita comporta. Ciò che sono non è possibile descriverlo in poche righe, posso soltanto affermare di avere mille pregi e milleuno difetti ma che, chi mi conosce, mi ama malgrado questi!
Ci sono poche cose che ritengo fondamentali nella mia vita e sono l'Amore, la Famiglia e L'Amicizia,
riguardo alle mie passioni tra di esse ci sono i libri, la musica, viaggiare, la mia squadra di calcio, la Nazionale italiana e, ovviamente, il Teatro (non elencate in tale ordine di importanza).
Il Teatro è entrato a pieno nella mia vita nel 2001 quando, frequentando un "Laboratorio Teatrale per adulti", ho incontrato delle persone inclini alla recitazione che, da allora, artisticamente e personalmente sono divenute importanti nella mia vita, peraltro, alcune di esse, si trovano oggi al mio fianco ad affrontare con me questa nuova e meravigliosa avventura, chiamata "No, Grazie!".
Da quel primo laboratorio ad oggi ne sono trascorsi nella mia vita molti altri, facendo sì che il Teatro divenisse parte del mio mondo ed io del suo. Teatro è per alcuni, soltanto una parola, ma per me è aria che respiro, è sangue che mi scorre nelle vene, è amore, passione, dolore, odio, gioia immensa, sfida continua, Teatro sono io, con le mie paure, le mie ambizioni, il mio coraggio.
Teatro è un gigante incatenato nel profondo del mio essere, che ogni volta spezza le catene della razionalità e delle convenzioni, finché con grido selvaggio di gioia vola, ed è libero di essere ciò che vuole! In altre e poche, spicciole parole, Teatro è per me: Vita, semplicemente…Vita!

Chiara Cinotti

Curriculum Vitae Artistico

Anno 2010
"Alter Ego" Regia D. David Rosselli
No, Grazie! Montopoli Val d'Arno (PI)

Anno 2009
“Antonio e Cleopatra” (W. Shakespeare) Regia D. David Rosselli
Associazione Culturale Capannese Laboratorio Teatrale
"Esercizi di Stile - Sfide Improvvisate" Regia D. David Rosselli
Associazione Culturale Capannese Laboratorio Teatrale
“Il segreto di Cagliostro” (Nanetti Angela) Sabato Raccontando
Ass. Viviteatro Santa Maria a Monte
Anno 2008
"Tablò" di Gaetano Triggiano
Regia Serge Denoncurt
Coreografia Jean-Jacques Pillet
Musiche originali Angelo Talocci
Prodotto da AeG Entertainment
Teatro Badminton Atene (Regia ad Atene di: Fabrizio Angelini e Gianfranco Vergoni)
"Ernest" (O. Wilde) Regia D. David Rosselli
Associazione Culturale Capannese Laboratorio Teatrale
"Uova, elogio della follia. Reading Teatrale" Regia D. David Rosselli
Associazione Culturale Capannese Laboratorio Teatrale
Anno 2007
“La casa di Bernarda Alba” (F. G. Lorca) Regia D. David Rosselli
Associazione Culturale Capannese Laboratorio Teatrale
“Io cammino, di notte da sola. Reading Teatrale” Regia D. David Rosselli
Associazione Culturale Capannese Laboratorio Teatrale
Anno 2005
“Angeli e insetti” (Gli occhi di Mister Fury di Ridley Philip) Regia Stefano Furlan
Latitudine Teatro
Anno 2004
“Un giorno di Tempesta” (W. Shakespeare) Regia Stefano Furlan
Latitudine Teatro
Anno 2003
“Y.O.R.K.” (W. Shakespeare) Regia Stefano Furlan
Laboratorio teatrale Empolese Giallo Mare Minimal Teatro
Anno 2002
“Vivi e zirtù” Regia Renzo Boldrini
Laboratorio Teatrale Empolese Giallo Mare Minimal Teatro
“Otello” (W. Shakespeare) Regia D. David Rosselli
Multiscena Vinci
Anno 2001
“Con due occhi un naso e una bocca” Regia Virginia Martini e Antonio Bertusi

Laboratorio Teatrale Empolese Giallo Mare Minimal Teatro

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu