Compagnia Teatrale "No, Grazie!"


Vai ai contenuti

Invito al viaggio

"Invito AL Viaggio"
PROGETTO TEATRALE INTERLINGUISTICO
(
Inglese-Spagnolo-Francese-Tedesco)

A CURA DELL'ISTITUTO ALBERGHIERO DI MONTECATINI TERME (PT)
www.alberghieromontecatini.it

Con:
Marianna Martorana, Sara Nesti, Francesca Landini, Claudia Salmucci,
Martina Testa, Alberto Bresci, Daiana Bachi, Nìkolas Cioli, Jacopo Bossi,
Marilena Scanu, Francesca Pupillo, Hanan Daoudi, Francesco Dell'Olio, Viola Baroni,
Federica Giuntoli, Giulia Marchetti, Cecilia Cantini, Chiara Ciardi, Anna Iervolino.

Ideazione e regia: Dean David Rosselli

Mercoledì 05 Maggio 2010, ore 21:15
Teatro "Gambrinus" di Borgo a Buggiano (PT
)

Descrizione:
Il progetto in questione, ambizioso e originale tanto nella sua teatrale forma, quanto nei suoi contenuti interlinguistici, è stato fortemente voluto, promosso e realizzato dall'Istituto Alberghiero "F. Martini" col fine di fornire agli allievi che hanno aderito all'iniziativa la possibilità di confrontarsi e mettersi in gioco sia con un vero e proprio corso di teatro, sia con le quattro lingue straniere offerte dai suoi programmi didattici.
Il progetto è stato ideato e diretto da Dean David Rosselli, regista della compagnia teatrale "No, Grazie!" (www.nograzie.org) e ha sviluppato la propria tematica principale, il "viaggio" appunto, esprimendone l'essenza in una messa in scena finale che, a partire dall'importanza che le lingue straniere dovrebbero avere all'interno di un contesto transnazionale come quello europeo, tenta di restituire a tali lingue la dignità, il rispetto e l'importanza che meritano, soprattutto all'interno di una pubblica istruzione oramai europea.
La necessità di comunicare "efficacemente" tra cittadini di uno stesso ambito, l'Europa appunto, è innegabile se pensiamo che gli studenti, una volta terminati i propri studi, necessiteranno di mezzi atti non solo a farsi capire, ma a cercare casa, a trovare lavoro, ad instaurare nuove amicizie, a compiere i propri doveri, a far valere i propri diritti, ad esprimere se stessi, magari lontano dal luogo di origine.
La misura in cui questi studenti oggi toscani, saranno cittadini di un domani europeo, risiederà in gran parte nella loro capacità di inserirsi, e crescere, in una realtà sociale e lavorativa che non sarà limitata ad un ambito pistoiese, toscano od italiano, ma lanciata oltre più ampi confini, l'Europa, il Mondo.
Il percorso è stato quindi duplice, sia teatrale che interlinguistico, un'esperienza collettiva e socializzante che ha affrontato, attraverso il teatro, l'intricato tema della comunicazione, linguistica o meno. Un viaggio, che con lingue straniere e linguaggi diversi, ha preso forma e si è dipinto negli occhi…dei suoi protagonisti.

Dean David Rosselli

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu